Cambiamento epocale (obbligatorio) nella ristorazione e non solo…

Slider dekoParty Trends dekoParty

Lo chef stellato Heinz Beck e il suo Bistrot “Attimi” vittime dello smartworking. Al suo posto il ramen di Wagamama.

Cade anche uno dei migliori ristoranti Bistro di Milano, quello di Heinz Beck, chef stellato che aveva creato un concept di lunch business veloce di alta qualità. Il suo Bistrot era posizionato all’interno del centro commerciale situato ai piedi delle torre gemelle di milano, anche queste “rase al suolo” dalla Crisi. Frequentate prima da migliaia di dipendenti e visitatori sono ora vuote, per l’isolamento creato da tutte le normative ed emergenze che hanno trasformato l’intera area in un deserto.

Da mesi impiegati e visitatori sono presenti solamente in rete, lo smart working impera e ha decimato anche qui tutta l’economia e le attività. Anche il settembre si prevede in estrema caduta rispetto allo scorso anno con un ritorno di meno della metà dei dipendenti.

Due anni, tanto è durato il ristorante “Attimi by Heinz Beck” nella food hall del primo piano dello shopping district. collaborazione con lo chef (tre stelle Michelin con La Pergola nella capitale) per il nuovo format inaugurando il primo bistrot all’aeroporto di Roma nel 2017 . 
Zuppe giapponesi (ramen) e cibo asiatico prenderanno il posto di “Attimi”, Wagamma una società di una catena britannica di ristoranti e cibo asiatico subentra su questo Bistrot modello aprezzatissimo in tutte le sue proposte, ma che non aveva potuto calcolare questo improvviso tsunami che ha coinvolto e spiazzato oltre 3 miliardi di persone.
Wedding ed eventi sono stati anch’essi decimati e azzerati, basti pensare ai migliaia di matrimoni annullati o spostati al prossimo anno 2021, con la speranza che non si presenta un’altra Pandemia. 

Quali sono le nuove strategie messe in campo dai vari settori colpiti da questa crisi?

Nei nostri prossimi post pubblicheremo soluzioni ed idee innovative per arginare l’ennesima crisi che ha completamente azzerato vite e prospettive di miliardi di persone.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lost Password