Team Concept vincente: 4 Fiere in una!

dekoParty Slider

Christmasworld si presenta in ottima forma e convince su tutta la linea: offerta di prodotti unica, elevata internazionalità, grande afflluenza di visitatori, intensa attività di ordini

In piena fioritura: debutto di successo per Floradecora – oltre 60 espositori hanno raggiunto più di 10.700 visitatori di Christmasworld, Paperworld e Creativeworld

Idee ‘fresche’ per i rivenditori per l’avvio della nuova stagione delle feste

Innovazioni, nuovi prodotti e concept di vendita animano ed entusiasmano il mondo del commercio. Le tre fiere internazionali dei beni di consumo Christmasworld, Paperworld e Creativeworld, come anche la nuova fiera Floradecora, si sono concluse facendo registrare tanti nuovi contatti e un elevato numero di ordini a 2.938 espositori provenienti da 63 Paesi (2016: 2.855). Più di 85.400 buyer provenienti da 154 Paesi (2016: 82.097 ) sono giunti a Francoforte dal 27 al 30/31 gennaio 2017 per ordinare gli assortimenti in vista della nuova stagione e costruire importanti relazioni commerciali. “L’incremento significativo del 3% del numero degli espositori e una crescita del 4% dei visitatori ci confermano che le fiere dei beni di consumo di Francoforte Christmasworld, Floradecora, Paperworld e Creativeworld rappresentano il fulcro internazionale del commercio a livello globale”, è il bilancio di Detlef Braun, membro del comitato direttivo di Messe Frankfurt. “I più importanti decision maker di tutti i canali di vendita sono presenti a Francoforte, soprattutto dalla Germania sono giunti nel complesso ancora più visitatori rispetto allo scorso anno.

Allo stesso tempo l'elevato grado di internazionalità dei visitatori, ben il 60%, ha offerto alle aziende espositrici ottime opportunità nell’export”, ha aggiunto Braun in seguito a diversi colloqui condotti con gli espositori e i rappresentanti delle associazioni di categoria. Tre quarti dei visitatori appartengono al top management e godono di potere decisionale, dati che evidenziano lo standard particolarmente elevato dei visitatori presenti in fiera.

Christmasworld 2017:”Tanti auguri di buoni affari!” – a più espositori (+12,3%) e più visitatori (+9,7%)
Alla fine di gennaio le manifestazioni Christmasworld e Floradecora hanno attirato a Francoforte sul Meno 43.233 visitatori professionali provenienti da 110 Paesi (17.690 dalla Germania e 25.543 dall’estero ). Sul fronte degli espositori si è registrata la presenza di complessivamente 1.070 aziende provenienti da 42 Paesi, che hanno presentato le ultime novità e tendenze per gli addobbi festivi e le decorazioni, di cui 67 provenienti da sei Paesi hanno esposto a Floradecora nel padiglione 11.1. Più di 10.700 visitatori delle tre fiere Christmasworld, Paperworld e Creativeworld hanno visitato Floradecora per interesse professionale nel corso delle quattro giornate della manifestazione.

Questa edizione di Christmasworld ha segnato oltre ad una crescita del numero dei visitatori esteri (+8,4%), anche un ulteriore, significativo incremento dei visitatori tedeschi (+11,7%). Le nazioni di provenienza dei visitatori maggiormente rappresentate sono state, dopo la Germania, Italia, Paesi Bassi, Francia, Gran Bretagna, Austria, Svizzera, Belgio, Cina, Polonia, Spagna, Russia e Stati Uniti. Di rilievo è stata inoltre una presenza più numerosa di rivenditori al dettaglio e grossisti rispetto all’edizione 2016.

“Con un incremento consistente del numero degli espositori e dei visitatori, Christmasworld ha di nuovo superato l’esito della precedente edizione, consolidando il suo ruolo di portabandiera del settore internazionale delle decorazioni e posizionandosi come indiscussa fiera leader delle decorazioni stagionali e degli addobbi per le feste. Tutti i parametri della fiera puntano in assoluto verso l’alto, preparando così il terreno alla conclusione di buoni affari a tutti gli attori del mercato”, ha dichiarato Cordelia von Gymnich, general manager Consumer Goods II, Messe Frankfurt Exhibition GmbH.

Anche Jeroen Blaauw, amministratore delegato di Jodeco Glass, ha confermato il ruolo di fiera leader internazionale di Christmasworld: ”Sono molto soddisfatto, le vendite sono state buone. Partecipiamo a 20 fiere all’anno, Christmasworld è naturalmente molto internazionale e ciò è interessante. A chi mi domanda quale fiera si dovrebbe visitare rispondo sempre: Christmasworld”. Della stessa opinione è anche Helmut Schmidt, amministratore delegato di Weihnachtsland GmbH: “Non potrebbe andare meglio e questo già dopo il terzo giorno di fiera. Le vendite stanno andando molto bene, presupposto ottimale per la prossima stagione”.

La combinazione di addobbi natalizi e decorazioni stagionali con piante e fiori freschi soddisfa sia i visitatori sia gli espositori
I risultati del sondaggio condotto tra i visitatori confermano che l’offerta di Christmasworld soddisfa appieno le richieste: oltre il 90% dei visitatori è complessivamente soddisfatto o molto soddisfatto sia dell’offerta di prodotti e produttori sia delle fiere. Il 96% degli intervistati ha dichiarato di aver raggiunto i propri obiettivi fieristici. Anche quest’anno sono state le decorazioni natalizie e per l’Avvento con una percentuale del 68% (2016: 64%) a destare il maggiore interesse tra i visitatori provenienti da tutto il mondo; seguono le decorazioni stagionali (35%), gli articoli da regalo (30%), gli articoli per fioristi e le decorazioni per il giardino (28%), le candele (25%), così come il visual merchandising e i prodotti d'illuminazione (22%).

A questa edizione di Christmasworld gli espositori hanno valutato in modo ancor più positivo rispetto agli anni passati la qualità dei visitatori, il numero di nuovi contatti e di ordini effettuati durante la fiera. Secondo un sondaggio condotto tra gli espositori tutti e tre questi indicatori sono saliti di due punti percentuale rispetto allo scorso anno; tre quarti degli espositori ha dichiarato di essere soddisfatto o molto soddisfatto dell’andamento della fiera.

“L’affluenza di visitatori è molto buona e grazie alla quarta fiera supplementare, Floradecora, alcune delle nostre aziende associate hanno potuto effettivamente raggiungere clienti aggiuntivi del mondo dei garden center e dei fioristi. I nostri visitatori del commercio al dettaglio provenivano in particolare dall’Italia, ma anche dalla Russia fino alla Siberia e alla Mongolia; il Nord America è stato nuovamente rappresentato da grandi clienti. Sostanzialmente tiriamo un bilancio positivo della fiera con un aumento dei volumi di vendita e un elevato standard dei visitatori. Di fatto, qui vengono i decsion maker e il Natale si ripete ogni anno”, ha così sintetizzato Hamid Yazdtschi, amministratore delegato di Gilde Group per i propri associati.

Anche il nuovo espositore Decopoint GmbH è entusiasta della manifestazione:”Il clima in fiera è positivo, i visitatori mostrano una chiara predisposizione ad effettuare gli ordini; l’atmosfera è molto ‘busy’ fino all’euforismo. Clienti importanti, molto interessati, molto professionali e molto internazionali, dall’America all’Asia”, ha dichiarato l’amministratore delegato Martin Klauser.

Johann Hugues, CEO dell’azienda Blachere Illumination, giunge a una conclusione simile:”Quest’anno Christmasworld ha funzionato ottimamente; abbiamo ricevuto più richieste rispetto allo scorso anno e il nostro stand è sempre pieno. Ciò potrebbe essere dovuto alle nostre novità, ma quest’anno anche la fiera ha offerto di più”.

Insieme a Floradecora, Christmaworld ha presentato ‘fresche’ proposte decorative, che hanno fornito ai commercianti nuovi stimoli per ordinare e sono state accolte positivamente dai grandi compratori: “Siamo grossisti e abbiamo riflettuto attentamente su quali siano i target group che desideriamo raggiungere qui a Francoforte e sono, per noi, garden center, store del fai-da-te, fioristi, ma anche albergatori, organizzatori di eventi e negozi di articoli da regalo, che necessitano di belle presentazioni che possano essere integrate direttamente nell’assortimento senza grandi difficoltà. Esattamente su questo abbiamo affinato la nostra offerta a Floradecora e il concept è stato un grande successo. Già il venerdì il nostro stand era tutto pieno”, ha dichiarato Nancy van Kleef-van Duijvenbode dell’azienda FleuraMetz, che ha partecipato come espositore alla prima edizione di Floradecora.

Debutto di successo: la nuova fiera Floradecora fornisce al mondo del commercio e al settore green nuovi impulsi e opportunità di crescita
Nella cornice di Christmaworld si è svolta per la prima volta Floradecora, la nuova fiera dedicata ai fiori freschi e alle piante ornamentali. Nel padiglione 11.1 oltre 60 aziende hanno presentato i loro prodotti e composizioni floreali. Oltre ai numerosi espositori di Christmasworld anche l’Europäischer Verband Lifestyle (Associazione Europea Lifestyle) ha salutato con favore lo spirito innovativo di Messe Frankfurt nello sviluppare nuovi format e assortimenti di prodotti per il commercio:”Floradecora è un nuovo impulso di cui il settore ha bisogno. Il concept è grandioso e ci auguriamo vivamente che la fiera prenda piede in questa sede”, ha dichiarato Heike Tscherwinka, amministratrice delegata della EVL.

Il punto di vista dei rivenditori al dettaglio viene riportato da Peter Botz, amministratore delegato della Verband Deutscher Gartencenter e. V. (Associazione tedesca dei garden center), che parla a nome di circa 200 garden center tedeschi che hanno visitato Christmasworld e Floradecora: ”Siamo molto contenti di questa ‘première’ e sosteniamo l’iniziativa, anche se ciò significa che altri segmenti di vendita al dettaglio accoglieranno i fiori e le piante nel loro assortimento. Questo sviluppo non può essere arrestato, perciò, dal nostro punto di vista, Messe Frankfurt ha puntato sul cavallo giusto.”

Anche i visitatori di Floradecora si sono dichiarati molto soddisfatti: il 92% ha raggiunto i propri obiettivi fieristici. “Per una nuova fiera questi sono valori straordinari che indicano che abbiamo fatto molte cose giuste e su questa buona base di partenza continueremo a sviluppare il concept “, si compiace Cordelia von Gymnich. L’interesse maggiore dei visitatori è per i fiori recisi (59%), seguiti da vetro, ceramica, vasi, fioriere e articoli per fioristi (42%), piante d’appartamento (40%), materiali decorativi per il confezionamento (39%), piante da balcone e terrazzi (34%), verde decorativo (31%) e bulbi (21%).

Che il concept di Floradecora abbia funzionato già al suo debutto è confermato dagli stessi espositori tra i quali il più grande produttore europeo di alberi di Natale Arbodania dalla Danimarca:”Qui abbiamo raggiunto dei target group completamente nuovi per noi, come, ad esempio, una grande catena di mobili, che altrimenti non avremmo incontrato in nessun’altra piattaforma. Ciò apre a noi nuove opportunità di vendita e ai buyer nuovi potenziali di profitto”, ha dichiarato il sales manager Michael Schnor. Anche Danny van Uffelen dell’azienda espositrice Zentoo ha visto le proprie aspettative sulla nuova fiera pienamente soddisfatte:”Volevamo raggiungere nuovi target group, i fioristi che sono  alla ricerca di nuove soluzioni come i prodotti convenience. Ciò non avviene nelle fiere di fiori convenzionali, ma qui a Floradecora con uno standard di visitatori molto elevato”. La combinazione di fiori recisi, piante d’appartamento e oggetti decorativi apre anche agli espositori di Christmasworld nuove opportunità di crescita:” La vicinanza di questo nuovo segmento di prodotti ai padiglioni di Christmasworld è stata avvertita immediatamente. Decisamente più fioristi sono passati al nostro stand rispetto a qualche anno fa. È una bella sinergia”, questo il giudizio espresso da Manuel Vels, amministratore delegato dell’azienda Pusteblume.

“Il nuovo concept ha ulteriori possibilità di crescita. È stata posta una base che sembra completamente diversa da quanto conosciuto sinora e che trasmette immediatamente un’ottima impressione”, ha riassunto Caroline Haakman, Barendsen Flowers Aalsmeer. Martien van den Berg, sales manager di Greenflor, ha aggiunto in merito:”Sono entusiasta, siamo riusciti ad avviare un importantissimo contatto e inoltre abbiamo potuto condurre una serie di ottimi colloqui; i visitatori interessati provenivano da Giappone, Russia, Estonia, Paesi DACH, Italia e Portogallo”.

Le quattro intense giornate di fiera si sono concluse con un primo bilancio molto promettente: “Al termine della prima edizione abbiamo ricevuto un feedback molto positivo, ma anche numerose idee costruttive con le quali realizzeremo una seconda edizione ancora migliore”, ha aggiunto Eva Olbrich, direttrice di Christmasworld e Floradecora, Messe Frankfurt Exhibition GmbH.

Mostra speciale ‘Surprise Surprise‘: trait d’union tra due mondi
Da sette anni i due designer olandesi Rudi Tuinman e Pascal Koeleman dello studio 2Dezign creano una gigantesca mostra speciale al fine di stimolare nuove forme di presentazione dei prodotti e di allestimento di vetrine e grandi spazi commerciali. All’insegna del motto “Surprise, Surprise” la mostra ha entusiasmato il pubblico con una esuberante, sorprendente offerta decorativa in tutte le nuance, da accese a delicate, dei colori caramella come una gigantesca torta di compleanno o elefanti rosa-blu. Come sempre sono le piante e i fiori freschi in combinazione con gli elementi decorativi degli espositori l’autentico eyecatcher della mostra. “Non si tratta del singolo prodotto, quanto piuttosto dell’atmosfera. Fai qualcosa di diverso! Sorprendi i tuoi clienti! Trasmetti loro un buon feeling! Allora le persone adulte diventano bambini e ritornano nel tuo negozio”, così Rudi Tuinmann di 2Dezign ha spiegato la finalità della mostra. Proprio da questa mostra speciale è nata l’idea del nuovo concept fieristico ‘Floradecora’, in quanto le richieste di prodotti freschi da parte dei visitatori sono cresciute sempre di più negli ultimi anni.

Trend di Christmasworld: raffinatezza, originalità, tradizionalità
Come accaparrarsi i clienti con nuovi colori, materiali e design è quanto ha mostrato il Trend Show di Christmasworld nel foyer del padiglione 11.0 attraverso l’ambientazione di quattro tendenze stilistiche: “a fanciful celebration of joy”, “a distinctive figure of modernity”, “a valuable handling with tradition”, “a gentle touch of nature”. Il leitmotiv della mostra “delightful moment”, sviluppato dall’ufficio stile bora.herke.palmisano, riflette le attuali tendenze della società, della moda, dell’interior design e dell’architettura ed è riconoscibile nelle presentazioni dei prodotti degli espositori. Nel 2017 la festa di Natale sarà interpretato come momento per lasciar vagare lo spirito, godere di momenti di pace e crogiolarsi nei ricordi, le tonalità delicate sono pertanto le più indicate. La palette di colori di Christmaworld 2017 si presenta infatti così: caldo rame, oro prezioso, bianco neve, come anche rossi carichi e luminosi, verde naturale e rilassanti tonalità del blu che creano un’atmosfera tranquilla e piacevole, ma anche di festa. Grazie a regressioni formali ai tempi passati, prodotti di elevata qualità come sfere natalizie in vetro soffiato e motivi tradizionali tornano a vivere gli antichi valori che regalano sicurezza. Il vintage è uno dei trend dominanti, ma non solo nel periodo natalizio, in quanto vecchi reperti, souvenir delle vacanze e divertenti personaggi di fiabe e fumetti regalano momenti di festa anche in primavera e in inverno. Oltre a ciò continua a essere attuale la tendenza per i prodotti in materiali naturali; la fioca luce della candela crea ambientazioni preziose su superfici completamente lucide. Si fanno notare in modo particolare i motivi botanici come ananas e cactus presenti in tutti i segmenti di prodotto e anche “in natura” in qualità di piante ornamentali di tendenza esposte a Floradecora.

Trend di Floradecora: creatività e stupore
Il mondo dei fiori freschi e delle piante ornamentali diventa creativo e sorprendente; nei colori rosa, rosé, turchese chiaro, viola e pesca, le nuove varietà di rose, tulipani, gerbere, gigli e lisianthus si presentano in originali composizioni e fanno parlare di sé. Tradizionali piante da vaso come l’anturio, l’amaryllis, la kalanchoe e l’orchidea sorprendono come i fiori recisi; giardini pensili, vasi sospesi, mazzi e bouquet di fiori diventano moderni e attuali. Un revival vivono le piante da fiore in vaso dei tempi della nonna come ciclamini, bromeliaceee e sinningia. Anche i cactus e in generale le piante grasse seguono il trend rétro e spopolano come piante verdi ideali dell’urban jungle lifestyle. Il singolo fiore, il singolo vaso passano in secondo piano, cedendo il passo a composizioni graziose, originali e ben confezionate. Oggi tutto può essere ripensato e tutto può essere messo insieme, la cosa importante è l’effetto positivo che si genera, facendo magicamente comparire sul viso dell’osservatore un sorriso di meraviglia o di gioia. Soprattutto in occasione di eventi festivi la libertà creativa diviene sconfinata; fiori, foglie e piante aumentano l’effetto emozionale di decorazioni suggestive e sono presenti come nota di stile ed eleganza in tutte le tendenze di Christmasworld.

Il programma business Premium fa centro con il nuovo format
Shopping center, rivenditori e centri urbani sorprendono i loro ospiti e clienti con decorazioni stagionali e installazioni spettacolari. Cosa si dovrà e si potrà fare in futuro in questo campo è stato discusso nell’ambito del programma business Premium di Christmasworld che nel 2017 si è presentato con un nuovo format di due giornate a tema per specifici target group. La giornata dedicata al mondo retail, il venerdì di fiera, è stata organizzata in collaborazione con il German Council of Shopping Centers (GCSC). Richard van Hooijdonk, trend watcher e  futurologo, ha presentato in una conferenza ‘visionaria’ dal titolo “Retail Trends 2030“ i megatrend che nei prossimi decenni cambieranno le abitudini dei consumatori e di conseguenza rimodelleranno il business in maniera preponderante. Per entrare in sintonia perfetta con le entusiasmanti prospettive future e con il tema centrale della fiera, il Natale, il GCSC ha riunito nel giorno antecedente l’inizio di Christmasworld, tutti i suoi membri a Francoforte in occasione di un ricevimento per festeggiare l’inizio del nuovo anno. Come speciale novità 2017 il GCSC ha portato a Francoforte anche il Centermanagement Forum, che ha aperto i lavori della giornata a tema di venerdì.

La seconda giornata a tema, dedicata al marketing urbano, è stata realizzata in collaborazione con la Bundesvereinigung City- und Stadtmarketing Deutschland e. V/ bcsd (Associazione tedesca di marketing urbano e cittadino). Stefan Suchanek, docente di retorica visiva e allestimenti a Monaco di Baviera, ha fornito nella sua conferenza “La tua città – la tua gente” e nel workshop seguente, spunti e suggerimenti per addobbare e decorare in modo accattivante le aree cittadine. La giornata si è conclusa con la cerimonia di consegna del premio del concorso „Best Christmas City“.

Molto positivo è stato il feedback dei circa 300 partecipanti al programma Premium con il nuovo format maggiormente orientato alla prassi, svoltosi nella nuova location, la Christmasworld Premium-Lounge nel padiglione 11.0, direttamente collegata alle aree espositive della fiera dedicate alle ultime innovazioni dell’illuminazione e alle nuove tendenze del settore.

Il concorso ‘Best Christmas City‘ premia l’impegno delle città
Le quattro città della Germania con le più belle decorazioni natalizie dell’anno 2016 sono state premiate durante la giornata a tema dedicata al marketing urbano organizzata dall’Associazione tedesca bcsd nell’ambito del programma business Premium di Christmasworld. Rüdesheim am Rhein è la città che si è aggiudicata il premio del pubblico vincendo un "Weihnachtsmarkt-Check" (assegno del mercatino di Natale) da parte della società di ricerche di mercato e marketing GMA.
Triberg nel cuore della Foresta Nera, Freiberg e Potsdam sono le tre città vincitrici elette dalla giuria di esperti del concorso ”Best Christmas City“, che hanno vinto rispettivamente una decorazione per la città per la prossima stagione messa a disposizione dagli espositori di Christmasworld Blachère Illumination, Ilméx e MK Illumination.

Quest’anno hanno partecipato in totale 49 città alla terza edizione del concorso organizzato dalla Bundesvereinigung City- und Stadtmarketing Deutschland e.V. / bcsd (Associazione tedesca di marketing urbano e cittadino) e dalla rivista specializzata Public Marketing. “La giuria ha avuto un compito difficile, in quanto in generale il livello delle presentazioni delle città si è elevato e diventa sempre più difficile fare delle distinzioni”, ha dichiarato Jürgen Block, amministratore delegato della bcsd. Comune a tutte le presentazioni è il ruolo centrale della luce che crea atmosfera e trasmette emozioni. Idee e concept di illuminazione sviluppati su misura per la singola città, rivestono un ruolo centrale anche per gli sponsor:”Tutta la tecnologia che ci sta dietro è volta a rendere felici le persone”, ha sintetizzato Karl-Heinz König di MK Illumination. “Emozionare le persone tramite la luce, questo è il nostro intento”, ha aggiunto Fernando Cabrera dell’azienda Ilmex.

Prossime edizioni:
Anche nel 2018 come negli anni passati il quartetto delle fiere dei beni di consumo di Francoforte prenderà il via l’ultimo sabato del mese di gennaio:
Christmasworld: 26. - 30. gennaio 2018
Floradecora: 26. - 29. gennaio 2018
Paperworld e Creativeworld: 27. - 30. gennaio 2018

Christmasworld Francoforte

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lost Password